giovedì , 29 giugno 2017
Thumbnail for 9702

Fumare tanto fa crescere la pancia

LA PAURA più grande dei fumatori decisi a smettere? Ingrassare. La sigaretta è sostituita da snack ipercalorici. La frustrazione di non poter “fare un tiro” viene ricompensata da un piccolo riconoscimento culinario. Insomma, se si è preoccupati per la linea, buttare il pacchetto nel cestino potrebbe essere visto come un problema. O forse no. Secondo lo studio di un gruppo di ricercatori dell’Università di Glasgow, infatti, ha messo in relazione il tabagismo con la misura del punto vita.

LEGGI Spiagge smoke free, la Francia va avanti

L’analisi ha unito i risultati di 29 ricerche diverse, per un totale di 150mila volontari analizzati. Quello che è emerso è che fumare tanto sembra proprio far crescere il tessuto adiposo proprio lì dove è più difficile eliminarlo: sul nostro addome. Pur rilevando un generale aumento di peso in chi ha smesso di fumare, gli studiosi hanno anche notato come chi non riesce a smettere con le sigarette solitamente ha, in proporzione, una pancia molto più grossa. Fumare insomma farebbe aumentare il grasso corporeo in modo irregolare, facendolo concentrare attorno allo stomaco e diminuire altrove. Così, allo stesso modo, quando i fumatori mettono su del peso, tendono a ingrassare soprattutto all’altezza del punto vita piuttosto che in modo uniforme. Ai ricercatori non sono chiari i meccanismi di funzionamento del fenomeno, confermato tuttavia dall’ingente quantità di dati statistici.

– ’ ’ ,